The 100 Season5 EP1 – EP13 ซับไทย | More Details | De Fora Para Dentro Assistir De Fora Para Dentro 720p Dublado/Legendado Online Após 20 anos encarcerado por um crime que fugiu do controle, Chris, aos 38 anos, recebe uma liberação antecipada da cadeia graças ao incansável trabalho da advogada Carol, sua antiga professora do ensino médio. Ele luta para se readaptar em sua pequena cidade, se ajustar a era digital e tenta encontrar um emprego. ...
Trucchi e Consigli

Come calibrare la batteria del tuo PC portatile (e perché è importante farlo)

Le batterie dei portatili sono dei veri grattacapi per tutti. Da anni, i trucchi per conservarle sono i più svariati: toglierle e usare il PC con la sola energia della presa di corrente; utilizzare il PC a basso rendimento; fare cicli di ricarica per estenderne la vita utile (quest’ultimo punto è ormai inutile con le nuove batterie a ioni di litio, tra l’altro), e molto altro.

Nonostante tutti questi “consigli” che si trovano in rete, l’unica verità è che la tua batteria finirà per morire, ma c’è una cosa che puoi fare per sfruttare al meglio la sua vita utile: calibrarla. Dopo averti spiegato come svolgere questa procedura nei telefoni Android, è arrivato ora il turno del tuo computer: come calibrare la batteria del tuo PC portatile (e perché è importante farlo).

WhatsApp
DOWNLOAD
8

Perché farlo

Calibrare la batteria del tuo PC è importante tanto quanto calibrare quella del tuo smartphone. In fin dei conti, i danni che potremmo subire sono esattamente gli stessi: che il sistema operativo e la batteria non funzionano di pari passo, il che causa che se in Windows vediamo un 34% di batteria, magari è al 3%. E sì, questo è un problema se stai lavorando e credi di avere più tempo a disposizione.

Allo stesso modo, va sottolineato che calibrare la batteria non la riparerà: se la tua batteria sta morendo e si scarica sempre più rapidamente, puoi provare a calibrarla quanto vuoi, ma non risolverai nulla.

Passo a passo

La procedura di calibrazione della batteria dei portatili è facile, estremamente facile. Devi solo caricare la batteria al 100% e farla poi scaricare completamente. Quando arrivi a questo punto, entra in gioco la principale peculiarità: a causa della “energia residua” sprigionata dal fine ciclo, cioè quella che rimane proprio quando si scarica, non è possibile ricaricare la batteria ipso facto. È necessario lasciare il dispositivo a riposo per un periodo che va da quattro a sei ore. Dopo averlo fatto, ricarica completamente la batteria e avrai svolto la procedura di calibrazione.

Bisogna tenere conto di alcuni particolari. Il primo è che è necessario mantenere il portatile sempre attivo, per cui non può entrare in riposo, ibernazione o qualsiasi altro stato. Il nostro consiglio è uno: usare normalmente il computer fino a farlo spegnere. Niente di più.

Il secondo dei consigli da prendere in considerazione riguarda il fatto di non caricare la batteria. Così come non devi smettere di usare il PC, è importante anche che non sia attaccato alla corrente. Se lo colleghi alla rete elettrica mentre sta consumando la batteria, sei spacciato: la procedura di calibrazione si arresterà e dovrai riprenderla da zero.

Ora che sai come effettuare una calibrazione della batteria, prova a farlo. Il nostro consiglio: va fatto almeno una volta ogni tre mesi.

 

  • Link copiato!
Visualizzazione commenti in corso...